Guida all’acquisto di un antivirus con vpn incluso, prezzi

Per diversi anni, la VPN è diventata uno strumento molto alla moda su Internet. Tuttavia, le persone non sanno necessariamente che cos’è una VPN e quali siano i vantaggi e gli svantaggi di questo tipo di soluzione.

Vedremo prima di tutto di capire cos’è una VPN e poi quali sono le sfide e gli usi di questo tipo di strumento. Di solito, quando navighi in Internet, ti trovi in quella che viene definita una rete comune.

Pertanto, si lasciano lì informazioni che possono essere intercettate in un modo o nell’altro da una terza parte più o meno intenzionata o dal proprio provider di servizi Internet (ISP).

 

Cosa significa VPN?

Una rete privata virtuale (abbreviata come VPN) è vista come un’estensione delle reti locali e preserva la sicurezza logica che si può avere all’interno della rete locale. Ciò corrisponde infatti a un’interconnessione di reti locali tramite una tecnica a “tunnel”.

La tecnica consiste nell’utilizzare Internet come mezzo di trasmissione mediante un protocollo di “tunneling”, ovvero incapsulando i dati da trasmettere in modo crittografato. Parliamo quindi di VPN per designare la rete così creata artificialmente.

Si dice che questa rete sia virtuale perché allevia due reti “fisiche” (reti locali) da un collegamento inaffidabile (Internet) e privato perché solo i computer delle reti locali su entrambi i lati della VPN possono accedere ai dati in chiaro.

Esiste un’infrastruttura Internet e IP che non rivelerà le tecniche del “tunnel”.

La VPN consente quindi di ottenere una connessione sicura a un costo inferiore. La VPN mira a fornire alcuni elementi essenziali nella trasmissione dei dati: l’autenticazione (e quindi l’identificazione) degli interlocutori, riservatezza dei dati (lo scopo della crittografia è renderlo inutilizzabile da chiunque non sia il destinatario).

Pertanto, scegliamo di utilizzare una VPN quando vogliamo ottenere l’anonimato su Internet e proteggere i nostri dati, senza lasciare traccia della navigazione.

L’utente che si connetterà a Internet con una VPN anonima può quindi facilmente crittografare i suoi dati. Esistono diversi protocolli per questo, come OpenVPN, L2TP, IPSec, PPTP e altri.

Cos’è una VPN e come funziona effettivamente?

Una VPN ricrea una connessione Internet completamente sicura. Né il tuo ISP né i siti web dove navighi sapranno quindi chi sei. Possono solo vedere la posizione dei server VPN del tuo provider VPN.

È quindi necessario prima scegliere il paese in cui desideri apparire nell’applicazione VPN. Stai quindi navigando non con il tuo IP, ma con un IP reso disponibile dalla VPN. La VPN è un fornitore di rete privata virtuale, con punti di accesso in oltre 120 paesi del mondo.

La tecnologia consente di stabilire un tunnel crittografato verso un host (o server) su Internet.

Abbiamo stabilito diversi server in diverse posizioni a cui è possibile connettersi. In questo caso, la tua posizione, il tuo IP e qualsiasi altra informazione personale saranno nascosti agli altri e la tua connessione sarà crittografata, indipendentemente da come ti sei connesso (tramite una rete Wi-Fi pubblica aperta, Internet caffè ecc.).

Di conseguenza, sarà quasi impossibile per chiunque intercettare il tuo traffico e rilevare la tua attività su Internet.

Perché usare una VPN?

Esistono molti motivi per utilizzare una VPN, il più evidente è la sicurezza online. Per salvaguardare le tue e-mail e connessioni su diversi dispositivi, sta diventando quasi essenziale utilizzare una VPN per proteggere i dati.

In questo modo, nessun hacker può decrittografare i dati che passano attraverso le VPN, il che offre una sicurezza ottimale nel trasferimento dei dati. Inoltre, quando sei all’estero e devi disporre di un indirizzo IP diverso, puoi accedere a contenuti geo-localizzati.

Pertanto, se sei all’estero ma desidererei guardare un canale televisivo che si trova in Italia devi necessariamente utilizzare una VPN che offra un server in Italia per poter accedere al canale TV.

La cyber censura è praticata in alcuni paesi. La Cina in particolare censura sistematicamente i siti stranieri e i social network più utilizzati al mondo.

Con una VPN, puoi quindi ottenere un IP straniero e accedere comunque ai social network quando risiedi in Cina. Allo stesso modo, per guardare la BBC e la sua libreria di contenuti tra i migliori al mondo, basta scegliere un server britannico per accedere alla BBC dovunque ti trovi.

L’anonimato della VPN è utile anche per download sicuri, attività P2P e condivisione di file. Questo è un buon modo per proteggerti completamente dai vari regolatori di ogni paese.

Antivirus con VPN incluso

Solo alcuni fornitori di antivirus che includono VPN nelle loro offerte possono competere con le migliori VPN dedicate. Se voglio che il mio antivirus e VPN proteggano sia la mia privacy che il mio dispositivo, indipendentemente da dove mi trovo ecco di cosa ho bisogno.

Qualunque sia la mia attività on-line o quanta larghezza di banda utilizzi, quello che sto cercando è una fantastica suite che includa antivirus e VPN.

Una VPN deve usare crittografia AES a 128 o 256 bit per una navigazione sicura. Non deve avere registri, ossia deve assicurare che anche il provider VPN non registri i miei dati.

Infine, una VPN deve avere un blocco di emergenza, che interrompa la connessione Internet per proteggere il mio indirizzo IP se la VPN è disconnessa e la protezione da perdite DNS per rimanere anonima in linea.

Un antivirus con VPN deve avere una forte protezione contro i malware. Un buon antivirus offre una protezione aggiornata contro le ultime minacce, inclusi attacchi di phishing, spyware, ransomware e altri malware pericolosi.

Molte aziende antivirus offrono solo una larghezza di banda limitata con la VPN inclusa. Ma se gioco, guardo contenuti e lavoro on-line, ho bisogno di una VPN con larghezza di banda illimitata.

Inoltre, l’accesso a contenuti geo-bloccati è una funzione essenziale per molti utenti VPN. L’antivirus con VPN deve essere facile da installare e personalizzare.

Meglio programmi facili da capire e immediatamente accessibili, anche per gli utenti non esperti. Ogni software antivirus con VPN in questo deve offrire supporto e assistenza ai clienti di alta qualità in caso di problemi.

FAQ antivirus con VPN

Una VPN sostituisce un antivirus? No! Una VPN e un antivirus sono due cose diverse. L’antivirus protegge il tuo dispositivo rilevando, scansionando e distruggendo i dati potenzialmente dannosi, impedendo l’apertura di malware sul tuo computer e bloccando gli utenti esterni che cercano di accedere alla tastiera e allo schermo.

Una VPN nasconde il tuo indirizzo IP in modo da poter navigare in Internet privatamente, ma senza un programma antivirus, rimani vulnerabile ai virus.

Un antivirus funziona con una VPN? Sì! Una VPN non influisce sul funzionamento del programma antivirus, indipendentemente dal fatto che sia offerto come parte della suite o acquistato separatamente. In realtà, fornisce una protezione aggiuntiva per il tuo dispositivo e la tua identità online.

Quasi tutti gli antivirus offrono una VPN inclusa.

I provider VPN sono affidabili? Sebbene una VPN protegga la tua navigazione da terze parti, la cronologia potrebbe essere registrata da alcuni provider VPN. Con le VPN che registrano la tua cronologia, corri gli stessi rischi per la privacy di quando navighi senza una VPN: i tuoi dati possono essere venduti, persi o altrimenti sottratti.

Questo è il motivo per cui una politica senza registri è sempre utile in un servizio VPN. Dovresti utilizzare solo prodotti di editori famosi e affidabili.

È possibile utilizzare una VPN su più dispositivi? Dipende dalla suite antivirus scelta. Alcune offrono questa possibilità, altre no. È possibile proteggere più dispositivi con un’unica suite antivirus / VPN.


Ex tecnico hardware e software con studi di ingegneria informatica alle spalle, mi dedico da tempo alla scrittura on-line e sono in procinto di iscrivermi all’Ordine dei Giornalisti. Ho qualche anno di esperienza in diversi settori, ma l’informatica è quello che preferisco perché lo conosco sin dalla nascita dei PC negli anni ’80. Mi piace seguire l’evolversi di invenzioni e nuove tecnologie e tenermi aggiornato sull’uscita di nuovi prodotti sul mercato.

Back to top
menu
antivirusmigliore.it